Il pesce olivastro: curiosità, alimentazione, consigli di pesca e habitat

Joseph Benson 11-06-2024
Joseph Benson

Il pesce Olhete è un animale molto importante quando si parla di commercio, perché può essere venduto fresco, salato o essiccato.

Si tratta infatti di una delle principali specie che i pescatori sportivi apprezzano.

Questo perché l'animale combatte ferocemente quando viene catturato, cosa che richiede molta disposizione, spirito e abilità da parte del pescatore.

Continuate a leggere per conoscere i dettagli della specie e alcuni consigli di pesca.

Classificazione:

  • Nome scientifico - Seriola lalandi;
  • Famiglia - Carangidae.

Caratteristiche del pesce Olhete

Il pesce Olhete si chiama anche arabaiana, pitangola, tapiranga, seriola, urubaiana e tapireçá.

Se parliamo di nomi comuni in lingua inglese, ne abbiamo tre: ricciola maggiore, triglia e ricciola della California.

Pertanto, il cognome è il più comune all'estero.

L'animale presenta quindi un corpo allungato, compresso e robusto, nonché un peduncolo caudale con una chiglia dermica.

Il suo colore è argentato e presenta alcuni toni blu scuro-verdastri, che possono schiarirsi quando raggiunge i fianchi e il ventre.

Come caratteristica principale del corpo dobbiamo parlare della striscia nera che va dalla mascella superiore alla base della pinna dorsale, dove diventa gialla, il che significa che la striscia passa attraverso l'occhio.

La maggior parte delle pinne è gialla, compresa la pinna caudale.

Per quanto riguarda le dimensioni e il peso, si ritiene che gli individui raggiungano i 2 m di lunghezza totale e gli 80 kg.

Ma vale la pena ricordare che il più grande Olhete catturato in California pesava solo 41,3 kg.

Guarda anche: Pesci scalari e squamati, informazioni e principali differenze

Infine, sappiate che secondo alcuni studi, l'aspettativa di vita più lunga della specie sarebbe di 12 anni.

Guarda anche: Cosa significa sognare l'aglio? Vedi le interpretazioni e i simbolismi

Per questo motivo, molti ricercatori sostengono che l'animale potrebbe raggiungere una durata di vita più lunga.

Ciò che inibisce lo sviluppo e l'invecchiamento dei pesci sarebbe la grande valutazione del commercio, che li fa arrivare a soli 6 anni di età.

La schiusa dell'aguglia

È interessante ricordare che la stagione riproduttiva del pesce Olhete avviene nei mesi di dicembre e gennaio.

In questo modo, le femmine rilasciano di solito 150 uova e solo 100 vengono fecondate, quando raggiungono la maturità sessuale, che si raggiunge in 2 o 3 anni di vita.

In genere le femmine sono lunghe 75 cm quando sono sessualmente mature.

È essenziale che la temperatura dell'acqua sia compresa tra 17°C e che le larve si schiudano dopo 4 o 5 giorni.

Le larve si nutrono quindi di organismi planctonici.

Cibo

Il Pesce Olivastro è solito mangiare calamari, crostacei e piccoli pesci.

Questo significa che gli individui sono carnivori e possono mangiare anche acciughe e sardine.

Curiosità

La principale curiosità su questa specie è rappresentata dalle sue minacce.

Nell'ambiente naturale, le uova del Pesce Olivastro sono prese di mira da predatori come echinodermi, granchi, molluschi e altri pesci.

Gli individui giovani, invece, vengono catturati da qualsiasi organismo più grande.

Gli adulti difficilmente vengono catturati perché sono veloci, tuttavia i predatori più comuni sono gli squali bianchi e i leoni marini.

Oltre a essere vittime di vari predatori naturali, le Olhete soffrono di un gran numero di attività di pesca ricreativa e commerciale.

Dove trovare il pesce Olhete

Parlando in generale, il pesce Olhete è presente nelle acque subtropicali.

Per questo motivo, nell'Indo-Pacifico l'animale si trova in Sudafrica, nell'isola di Pitcairn, nell'isola di Amsterdam, nell'isola di Pasqua, in Giappone, in Nuova Zelanda, alle Hawaii, in Australia, in Nuova Caledonia e a Walter Shoals.

Per quanto riguarda il Pacifico orientale, l'animale può abitare paesi come il Canada e il Cile, tra cui la Columbia Britannica, le isole Desventuradas e le isole Juan Fernández.

Nell'Atlantico orientale, l'insetto potrebbe trovarsi in Sudafrica e a Sant'Elena.

Infine, nel nostro Paese, il pesce si trova nelle regioni del Nord, Nord-Est, Sud-Est e Sud, da Amapá a Santa Catarina.

Per questo motivo, i pesci preferiscono abitare le acque costiere e oceaniche, di solito in fondali con rocce o alghe.

È possibile che abitino gli estuari e che siano solitari, nuotando da soli o in piccoli gruppi.

Per questo motivo, rimangono sul fondo, a una profondità di circa 200 m e in acque con una temperatura compresa tra 18° e 24° C.

In altre parole, il pesce preferisce le acque calde, ma può essere visto anche in acque fredde.

Consigli di pesca per il pesce Olhete

Per catturare il pesce Olhete utilizzare un'attrezzatura da media a pesante e un mulinello che abbia una buona capacità di lenza.

Pertanto, le lenze devono essere monofilo da 20 a 50 lb.

Altrimenti, il pescatore potrebbe preferire l'uso di ami tra il 5/0 e il 10/0, così come dovrebbe investire in modelli robusti.

Per quanto riguarda le esche, per i pescatori che preferiscono i modelli naturali, le sardine sono l'ideale.

Come esca naturale si possono usare anche pezzi di altri pesci.

Le migliori esche artificiali sono invece i bastoncini e i popper o i jig.

Infine, è bene ricordare che questa specie non deve essere pescata dalla spiaggia.

In altre parole, il pescatore deve pescare a bordo e l'ideale sarebbe cercare i pesci sulle lastre sommerse, tenendo presente che i pesci sono di passaggio.

Informazioni sull'Olive Ridley in Wikipedia

Se vi sono piaciute le informazioni, lasciate un commento qui sotto: per noi è importante!

Vedi anche: Peixe Bonito: Scopri tutto su questa specie

Visitate il nostro negozio virtuale e date un'occhiata alle promozioni!

Joseph Benson

Joseph Benson è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per l'intricato mondo dei sogni. Con una laurea in psicologia e studi approfonditi sull'analisi dei sogni e sul simbolismo, Joseph ha scavato nelle profondità del subconscio umano per svelare i significati misteriosi dietro le nostre avventure notturne. Il suo blog, Meaning of Dreams Online, mette in mostra la sua esperienza nel decodificare i sogni e nell'aiutare i lettori a comprendere i messaggi nascosti nei loro viaggi nel sonno. Lo stile di scrittura chiaro e conciso di Joseph, unito al suo approccio empatico, rende il suo blog una risorsa di riferimento per chiunque cerchi di esplorare l'intrigante regno dei sogni. Quando non sta decifrando sogni o scrivendo contenuti accattivanti, Joseph può essere trovato ad esplorare le meraviglie naturali del mondo, cercando ispirazione dalla bellezza che ci circonda.